Neuromodulazione

Neuromodulazione

Attraverso l’utilizzo di microcorrenti a bassa e media frequenza si ottiene il ripristino della normale valenza elettrofisiologica delle strutture nervose. Questi impulsi innescano una reazione chimica a livello cellulare aumentando l’efficacia di utilizzo di ATP (adenosina trifosfato) , una proteina che viene definita l’energia della vita.

Gli effetti terapeutici riconosciuti sono:

- Analgesia localizzata

- Liberazione di endorfine e neuro-peptidi regolatori

- Iperemia Localizzata

Indicazioni cliniche

- Riabilitazione post-chirurgica.

- Riabilitazione post-traumatica.

- Sindromi dolorose osteo-mio- articolari.

- Algie acute e croniche.

- Dolori neuropatici.

- Poli-neuropatie periferiche sensitive.

- Nevralgie al trigemino.

- Spondilosi cervicale.

- Esiti dolorosi da canale vertebrale stretto congenito/acquisito.

- Nevriti

- Sindrome da compressione (tunnel carpale, tunnel tarsale etc.)

- Algodistrofie (Complex regional pain syndrome)

-- Ernie discali

Prenota online.






TOP