Ionoforesi

Ionoforesi

La Ionoforesi fa parte delle elettroterapie e si basa sulla somministrazione di una corrente continua unidirezionale con la quale si veicolano farmaci nell'organismo direttamente nella zona da trattare senza interferire a livello sistemico.

Si tratta di un trattamento assolutamente indolore.

La ionoforesi viene effettuata con l’utilizzo di un apparecchio dotato di due elettrodi (uno positivo e l'altro negativo) di una speciale  gomma conduttiva che vengono posizionati ai due estremi della zona da trattare. La corrente trasporta gli ioni del farmaco che a loro volta passano attraverso i dotti piliferi e le ghiandole sudoripare. A questo punto una parte degli ioni raggiunge il derma profondo ed entra in circolo a livello capillare, mentre i restanti si legano alle proteine andando ad accumularsi localmente.

La ionoforesi è indicata nel trattamento delle seguenti patologie:

  • Patologie inserzionali (epicondilite, epitrocleite, fascite plantare, tendinite del rotuleo, tendinite dell’Achilleo)
  • Periartrite scapolo-omerale
  • Caspulite adesiva
  • Borsiti
  • Miosite ossificante
  • Spasmi muscolari
  • Cellulite

Controindicazioni

  • Lesioni cutanee
  • Pace- maker e defibrillatori cardiaci
  • Mezzi di sintesi metallici o protesi
  • Alterazioni della sensibilità cutanea
  • Epilessia

Prenota online.






TOP