Spondilolisi – Spondilolistesi

Spondilolisi – Spondilolistesi

La spondilolisi è un'alterazione della struttura vertebrale caratterizzata da un’interruzione dell’arco posteriore in prossimità dell’istmo. Se l’interruzione  avviene da entrambi i lati della vertebra, il corpo vertebrale tende a scivolare in avanti rispetto alla vertebra sottostante producendo così una spondilolistesi.
Questa patologia è tra le cause più frequenti di lombalgia  nei giovani e negli sportivi.  La quinta vertebra lombare è quella maggiormente interessata. Circa il 3 - 7 % della popolazione è interessata da questa condizione. La spondilolistesi può essere di tipo congenito, derivare da un evento traumatico o dalla ripetizione continua di sollecitazioni a carico della colonna vertebrale. Gli sport più soggetti a questi tipo di lesione sono i tuffi, la ginnastica artistica, il sollevamento pesi, il golf.
La sintomatologia che caratterizza la spondilolistesi è generalmente una lombalgia, legata al grado di scivolamento ed alla velocità con cui questo avviene. Il dolore si manifesta soprattutto nelle posizioni che accentuano la lordosi lombare, quindi l'estensione del rachide, e si riduce nelle posizioni che la diminuiscono. Negli adolescenti appaiono solitamente al termine dello sforzo fisico. In alcuni casi la spondilolistesi può essere del tutto asintomatica ed in altri può essere associata a sciatica. La diagnosi è clinica e radiografica (proiezioni standard + oblique + dinamiche), necessaria anche per valutare la stabilità della colonna.

la terapia in genere è conservativa ma nei casi più gravi può essere necessario l’intervento di stabilizzazione vertebrale.

< Torna Indietro

Richiedi un consulto con i nostri esperti nella rieducazione funzionale e nel recupero motorio.

TOP