Riabilitazione per Tenosinoviti

Riabilitazione per Tenosinoviti

Nelle forme lievi il trattamento è conservativo, mirato al controllo della componente  infiammatoria locale al fine di ridurre il volume dei tendini e favorirne lo scorrimento. Ci si avvale di terapie farmacologiche per via generale o locale; particolarmente efficaci si sono dimostrate le infiltrazioni cortisoniche. Le terapie fisiche  più frequentemente utilizzate sono:  laser HILT, pompa diamagnetica, veicolazione transdermica …).

In caso di trattamento chirurgico, oltre alle terapie fisiche sopra citate, è necessario un trattamento chinesiterapico per il recupero funzionale del polso, della mano  e del pollice.

La mobilizzazione va iniziata precocemente per evitare la formazione di aderenze cicatriziali che possano limitare lo scorrimento del tendine.

Contenuti correlati:

Tenosinoviti
< Torna Indietro

Richiedi un consulto con i nostri esperti nella rieducazione funzionale e nel recupero motorio.

TOP