Chirurgia per Epicondilite/epitrocleite

Chirurgia per Epicondilite/epitrocleite

solo nel 5-10% dei casi la terapia conservativa ( medica e fisioterapica) non è efficace e si deve ricorrere all’intervento chirurgico. Consiste nel distacco dell’inserzione tendinea o nell’asportazione del tessuto degenerato e può essere eseguito per via percutanea, artroscopica o incisionale. Dopo l’intervento si applica un tutore ortopedico , seguito da un trattamento riabilitativo specifico.

Contenuti correlati:

Epicondilite Epitrocleite
< Torna Indietro

Richiedi un consulto con i nostri esperti nella rieducazione funzionale e nel recupero motorio.

TOP