Pubalgia

Pubalgia

Sindrome dolorosa muscolo tendinea  che coinvolge i muscoli della parete addominale inferiore, che si inseriscono sull’osso pubico, e i muscoli adduttori interni della coscia.

E’ spesso dovuta a sovraccarico  e a microtraumi ripetuti , colpisce soprattutto gli  sportivi, ma anche le donne in gravidanza.

I principali responsabili sono gli squilibri funzionali delle diverse  strutture coinvolte: debolezza dei muscoli addominali con maggiore forza degli adduttori, sport ernia  ,contratture del quadricipite o dell’ileopsoas , alterazioni della postura , patologie  dell’anca.

La diagnosi è clinica (valutazione da parte del medico specialista) ed ecografica e mira ad identificare la causa del dolore  e dell’alterazione funzionale.

Ovviamente il trattamento è chirurgico in caso di sport ernia .

La prima fase del trattamento riabilitativo è la risoluzione di eventuali contratture  e la rapida risoluzione del dolore con eventuale massaggio decontratturante e con le terapie  fisiche a disposizione (laserhilt, pompa diamagnetica , TECAR, diatermia meccanica)  a seconda dell’origine del dolore.

 È importante poi  iniziare l’attività aerobica il più precocemente possibile (cyclette, ellittica, tapis roulant) e recuperare la completa mobilità.

La terza fase è centrata sul bilanciamento muscolare attraverso esercizi di rinforzo prevalentemente eccentrico degli addominali,  degli adduttori, dei glutei e dei flessori dell’anca. Conclude l’iter riabilitativo il recupero del gesto sportivo e il rientro on campo

Contenuti correlati:

Rehabilita 4 You
< Torna Indietro

Richiedi un consulto con i nostri esperti nella rieducazione funzionale e nel recupero motorio.

TOP